AGIRE PER VINCERE

Dall'incertezza alla determinazione, dalla paura all'azione.



Sta per finire un anno nel quale c'è stata spesso la nebbia.

No, non quella meteorologica, ma quella delle idee, della determinazione ad agire in modo chiaro e deciso.


L’incertezza, la paura, l’oggettiva situazione di difficoltà economica e sanitaria, si è espressa anche sui mercati.


Nessuno crede che siano entità asettiche no? sono entità che fan quel che vogliono, quello si, ma non asettiche, non immuni al virus dell’incertezza.


Ed il sintomo di questo malessere sai qual’è? il segno meno sui mercati, quel rosso acceso che ci lampeggia, fastidioso, quando apriamo un sito d’informazione e guardiamo le news su Skytg24.


Da risparmiatore, da investitore, qual’è la sensazione che provi davanti a queste situazioni? Scoraggiamento, timore che i soldi stessi diventino della stessa sostanza delle informazioni che abbiamo: nebbia.


Io amo camminare in montagna e la montagna mi ha insegnato due cose.


La prima è di muovermi con attenzione, evitando possibilmente le distrazioni con le quale rischio di farmi male.

La seconda è di pianificare il percorso che intendo fare. Seguire un piano, ricordarmi da dove son venuto, tracciare una via per tornare a casa senza perdermi e perdere tempo per ritrovare il punto di partenza.


Questo è il primo aspetto che vorrei venisse tenuto a mente in questo post.

Che se una pianificazione del risparmio e degli investimenti andava fatta prima, prima di oggi intendo, oggi più che mai diventa fondamentale.


Fondamentale perché? perchè muoversi in modo disordinato ed affrettato, in preda all’emotività, ti espone al pericolo.

Al pericolo di veder sfumare i tuoi soldi o di allontanarti dai tuoi obiettivi.


Di quanto sia importante la prudenza, la pianificazione, il controllo del rischio, la lungimiranza e di tutti i benefici, delle cose belle che queste cose portano non te ne parleranno i giornali, i telegiornali o i social, perchè è decisamente più attrattiva la sfiga che l'opportunità.


Finanziariamente, questo è il mio ambito, questi momenti dei mercati sono opportunità e senza confondere l’opportunità col rischio, sono anche buone occasioni.


La statistica e la storia sono testimoni dei momenti nei quali le cose non sono facili - lo sono mai state? - momenti che si sono presentati in passato, sono qui ora e si presenteranno in futuro.


Se condividi questa idea che non è mia, ma viene dall’esperienza data dalla storia, evita con tutte le tue forze una cosa: la procrastinazione.


Procrastinazione: differire intenzionalmente nel tempo un’azione, con lo scopo di guadagnare tempo o non fare quello che sai che è da fare ora - libera citazione dal sito della Treccani.


Differire nel tempo la creazione di un piano di risparmio; differire nel tempo la creazione di un piano di investimento con obiettivi concreti; guadagnare tempo, perchè ora “non è il momento”, perchè i mercati possono scendere ancora e chissà cosa succede….


Sai cosa succede? che ti ritrovi davanti i veri rischi. Ripeto a scanso di equivoci, parlo dei rischi finanziari, non di quelli legati alla salute ed al lavoro attuali.


Parlo dei rischi di arrivare in pensione senza la libertà economica che meriti, di non poter aiutare finanziariamente i tuoi figli o nipoti, di non aver impostato in modo corretto eredità e divisione dei beni e lasciare che i conflitti familiari divampino.


Continuo? no basta, mi sono angosciato da solo.


Procrastinare o agire? Cedere alla paura o guardare le opportunità?


Ora scegli l'opzione che preferisci.



Alexio Fazzini

Consulente finanziario

Cellulare 340 3744371

Email fazzini.consulenza@gmail.com


Il mio metodo si chiama Building Bright Future:

contattami per un appuntamento gratuito con il quale scoprire se il mio metodo fa per te.

Post recenti

Mostra tutti

Cell. 340 3744371 - fazzini.consulenza@gmail.com