Domande corrette - Risposte corrette

Quando fare le domande giuste ti può aiutare nella pianificazione del tuo risparmio

Episodio 414 del podcast La Borsa in poche parole


Si dice che Immanuel Kant, famoso filosofo tedesco, durante una delle sue lezioni presso l’università di Konisberg, fece una domanda provocatoriamente confusa ad uno dei suoi migliori allievi.


Immanuel Kant
Immanuel Kant

Quest’ultimo diede la sua risposta piena di sicurezza ed ostentazione del sapere.


Kant rimase impassibile per diversi minuti, tanto che l’allievo, vistosamente spazientito, gli chiese se la risposta fosse giusta.

Ignaro della trappola tesa dal maestro che, infatti, pronunciò la sua celebre frase:”Prima di valutare se una risposta è esatta, si deve valutare la domanda è corretta”.


Quante volte nel mondo del risparmio e degli investimenti, ci poniamo delle domande in modo poco chiaro e corretto.


Alcuni giorni fa ebbi un colloquio con un potenziale cliente. Si parlava di mercati, di obiettivi finanziari e di risparmio, ma ad un certo punto mi chiese: “ma lei mi dirà sempre qual’è il momento migliore per investire?”


Mi ritornò in mente quello che avevo letto di Kant e di quanto sia importante essere focalizzati sulla realtà e sul rispetto nelle risposte . “No" risposi, "non sarò in grado di dirle sempre quando è il momento giusto per investire”.


Questo per un motivo molto semplice: nessuno ha la sfera di cristallo e chi dice di averla, mi dispiace, ha un problema e lo sta creando pure a te.