Il Prodotto Interno Lordo: cosa significa e a cosa serve?

Uno dei protagonisti indiscussi del pianeta economico è proprio lui, il PIL.

Un indicatore che viene tirato in ballo nella buona e nella cattiva sorte dei vari paesi.

Il PIL si contrae, si espande, diventa negativo e ritorna positivo, più è grande meglio è, ma se per due volte di seguito ha un meno davanti, allora sono guai.

Il Prodotto Interno Lordo che cos’è? Rappresenta il valore di tutti i beni e servizi che vengono scambiati all’interno di un Stato ed in un determinato arco temporale (trimestrale o annuale ad esempio).

Il valore si genera quindi dal processo di vendita e conta il luogo dove avviene lo scambio e non la nazionalità del produttore (del bene o del servizio).

Cosa viene incluso nel calcolo del PIL?

Per semplificare, possiamo dire che si sommano i consumi fatti dalle famiglie (la spesa, le bollette, beni durevoli, immobili, ecc), gli investimenti delle imprese (beni strumentali, immobili, personale, ecc), la spesa dello Stato e delle amministrazioni pubbliche e per finire, differenza tra le esportazioni e le importazioni.

Quindi a cosa serve calcolare il PIL?

Serve per fare il check up dello stato di salute del sistema economico di una nazione.

Si possono prendere “gli esami” fatti nei periodi precedenti, per vedere se il paziente è in forma o sta perdendo qualche colpo: ad esempio si dice che se per due trimestri di seguito il PIL è in calo rispetto al trimestre precedente, l’economia dei quello Stato entra in “recessione tecnica” (come sta accadendo alla Germania proprio in questi giorni), dalla quale poi esce, se le cose si ristabilizzano.

Si possono anche fare delle previsioni, cercando di cogliere i segnali delle evoluzioni future di questo dato.

Vedi la tabella che segue.

Quest’ultimo è un esercizio nel quale si cimentano gli analisti e gli economisti, ma non solo loro: anche la politica deve stare molto attenta al PIL per prendere le sue decisioni economiche.

Tre lettere che racchiudono lo stato di salute di una economia.

Per noi risparmiatori è un indicatore che, come tutti gli indicatori, altro non è che uno strumento da conoscere, per meglio comprenderne gli effetti sulla politica economica di una certa area geografica.

fazzini.consulenza@gmail.com

  • Facebook Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Icona sociale

Cell. 340 3744371 - fazzini.consulenza@gmail.com