Investire: questione di fortuna?

3 segreti per rimanere sulla strada dei propri obiettivi finanziari




Gastone avrebbe detto che le leggi della natura si sarebbero ribaltate pur di trovare il modo di fargli fare soldi senza muovere un dito, anzi una piuma, mentre per Paperino risparmiare o peggio ancora investire, sarebbe rimasto un mistero universale.


Il mondo degli investimenti è proprio questo.


Un’eterna lotta tra due correnti di pensiero: “tutta questione di fortuna” - “qualcosa di sconosciuto e insondabile”.


La fortuna ed il mistero si battono con l’informazione.

Il Centro Einaudi nella sua Indagine sul Risparmio degli Italiani del 2018 ci dice che:

  • 5 italiani su 10 dedicano al massimo 1 ora alla settimana per informarsi su come gestire i propri risparmi;

  • il 28,3% non ci pensa proprio ad informarsi;

  • il 17% non sa quanto tempo dedica alla informazione.


Con l’informazione non hanno a che fare tutti coloro i quali pensano che risparmiare e poi investire, sia una roulette, un gioco da fare on line: da o a 100 mila euro in una settimana.


Lo ammetto, esagero, ma è roba per stomaci forti, soprattutto quando andiamo a leggere i disclaimer all’apertura dei siti: ne ho girati alcuni e le percentuali di clienti che perdono sono tra il 75% e l’80% - fai un giro su internet, cerca “trading on line” e guarda tu stesso.


Nulla contro il trading on line, ma per parlare di obiettivi personali e pianificazione finanziaria ci sia bisogno di ben altro.


Dentro a questo magico e nebuloso mondo io ci navigo dal lontano 1998 e un pò di esperienza sul campo l’ho acquisita e visto che in tanti con esperienza più o meno accertata, fanno grandi rivelazioni, io oggi ti regalo 3 segreti per avere successo nella tua pianificazione finanziaria.