L'investimento sostenibile in 4 mosse



1. Tutto ha inizio con un obiettivo.


L’analisi di una qualunque forma d’investimento parte dagli obiettivi finanziari che ci aspettiamo di raggiungere e questo vale anche per gli investimenti sostenibili.


L’investimento sostenibile, infatti, punta ad ottenere dei risultati uguali o meglio, superiori, agli investimenti effettuati seguendo il solo criterio finanziario, perché si pone l’obiettivo di eliminare alcuni elementi di disturbo.



2. Eliminare

La parola “eliminare” ci porta dentro ad un’altra tipologia di investimento sostenibile: quella che punta ad uno “screening negativo”.


Vediamo cosa significa.

Abbiamo usato la parola d’ordine “eliminare”: si procederà ad eliminare dalla rosa delle aziende sulle quali investire, tutte quelle società che lavorano in settori pericolosi per l’ambiente e/o per le persone, come quello del tabacco, delle energie fossili e delle armi, per fare qualche esempio.


Dopo questo filtro otteniamo una categoria di investimenti “ripuliti” da alcuni elementi che non sono ritenuti adatti ai fini della sostenibilità.


3. Pensa positivo.

Nel mondo del sostenibile ci sono tante realtà di eccellenza che, nel loro modo di fare business, rispettano l’ambiente, si comportano in modo equo con i propri dipendenti ed in generale con l’ambiente sociale che le ospita e svolgono il loro lavoro seguendo i principi del buon governo.


Ambiente (Environment in inglese): E

Sociale: S

Governo aziendale (Governance in inglese): G

Tre lettere che ci trasportano nelle categorie di investimento che possiamo definire inclusive: prendiamo il meglio e cerchiamo di trarre profitto da esso.


4. Gli eroi esistono.

Spesso non ce ne accorgiamo neanche, ma ci sono aziende che, in modo intenzionale, vogliono lasciare il segno, essere di impatto positivo sull’ambiente e sulla società.


Si spalanca la finestra sul Impact Investing, ossia quella categoria di investimento che accoglie le aziende che offrono prodotti/servizi per risolvere le grandi sfide di oggi (inquinamento, riscaldamento globale, parità di genere, ecc)



Termina qui, almeno per ora, il ciclo degli investimenti sostenibili.


Ci sono sicuramente tante cose sulle quali riflettere per orientare, in modo mirato e compreso, le scelte su queste tipologie di investimento che non sono per persone che vivono in una altro mondo, ma che credono che questo mondo possa essere qualcosa d’altro.

Migliore.


fazzini.consulenza@gmail.com

3 visualizzazioni
  • Facebook Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Icona sociale

Cell. 340 3744371 - fazzini.consulenza@gmail.com