La Borsa...in poche parole del 28 febbraio 2019


episodio #113

Presto e bene non sempre…..


conviene e con queste parole il presidente Trump si alza dalla tavola e lascia Kim Jong Un da solo davanti al caffè.

Questo l’epilogo dell’incontro con il leader nordcoreano, dove non sono stati fatti ulteriori passi di avvicinamento, ma neppure ritrattazione degli accordi presi duranti il precedente summit. In sostanza, meglio lasciare le cose come stanno e vederci più avanti.

Torniamo in Europa, dove un piccolo miglioramento nei dati macro, sia italiani che tedeschi, danno ossigeno ai mercati con Milano che, ancora una volta, si prende il primato del miglior risultato giornaliero.

Ritorno dello spread BTP/BUND, stabilmente sotto i 260 punti.

Andiamo in america per vedere gli aggiornamenti: mercati un po' fiacchi in parte delusi dall’esito non propriamente positivo dell’incontro Nordcoreano, in parte parte un po' preoccupati per la crescita cinese che rallenta, ma rinfrancati da una crescita del prodotto interno lordo USA oltre le attese.

FLASH

Dal mondo della tecnologia e della connettività.

Coca Cola, Airbus e Virgin Group entrano nel business della connettività veloce tramite una startup americana, OneWeb, lanciando in orbita 6 satelliti. L’obiettivo è arrivare a circa un centinaio.

Parecchio traffico sopra le nostre teste.

Link: https://cnn.it/2tDlFDw

0 visualizzazioni

Cell. 340 3744371 - fazzini.consulenza@gmail.com