top of page
  • Immagine del redattoreAlexio Fazzini Consulenza Patrimoniale

LA BORSA...IN POCHE PAROLE Episodio 117


Episodio 117

Mercati fiacchi quelli di oggi, in europa soprattutto.

C’e’ attesa per la riunione di domani della BCE: gli occhi e soprattutto le orecchie, degli investitori sono tese per sentire la magica parola TLTRO, una formula magica che vuol dire liquidità per il sistema finanziario.


Molte aspettative: queste situazioni sono da prendere con le molle, perché la volatilità, legata alla speculazione, è sempre in agguato in questi casi.


L’Italia guida la classifica delle performance delle piazze europee, chiudendo la seduta con un +0,65% ed uno spread (differenziale rendimento BTP 10 anni / Bund 10 anni), che si porta sotto la fatidica quota 250 punti e questo è un segnale positivo.


Qualche tensione in più viene invece dalla locomotiva americana, dove la bilancia commerciale (che registra la differenza tra le esportazioni e le importazioni) si è trovata a pendere molto più del previsto verso le importazioni.


Ai mercati non è piaciuto questo dato perché l’amministrazione Trump ha profuso uno sforzo titanico per frenare il deficit commerciale, anche con la campagna "Dazi per tutti”, ma i risultati non sono evidenti.

3 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page