La Borsa...in poche parole - Il Podcast


Episodio #147

Il vento dei consumi

Altra giornata sui mercati ed altro giro di dati che vengono sfornati dall’economia.


Come non partire da quella americana, vero fulcro di attenzione da parte degli analisti e quindi del cosiddetto mercato.

Ottimi risultati sul fronte dei consumi, che da più parti vengono indicati come il barometro per le nubi di recessione: i venti soffiano e il problema al momento non si pone.

Intanto i negoziatori americani impegnati nella questione Trade War (la guerra commerciale), riferiscono che sono pronti con la bozza dei futuri (si spera a breve) incontri che saranno dedicati a formalizzare un accordo commerciale definitivo. Altro tema che potrebbe far beneficiare le borse mondiali di un ulteriore slancio positivo.


L’Europa chiude la giornata all’insegna del bicchiere mezzo pieno: l’economia del vecchio continente continua a mostrarsi anemica, ma il paziente pare stare un po' meglio. Ci si accontenta di poco in un momento molto incerto: Brexit, elezioni europee, interventi della Banca Centrale Europea, lasciano molto spazio alla incertezza e dal lato investitori, alla massima prudenza.


In questo momento a mio parere nei portafogli deve prevalere la diversificazione, cercando di fare il punto se si è troppo incentrati su asset locali (Italia/Europa ad esempio). Meglio ampliare il raggio di azione.


Greta Thunberg, la ragazza attivista per sensibilizzare sul tema del cambiamento climatico globale, oggi al senato italiano. Ne parlo in un post di oggi su Facebook.


FLASH

La rivista Time pubblica la classifica delle 100 personalità più influenti per il 2019.

Suddivise in 5 categorie: pionieri, artisti, leader, titani e icone.

Date una occhiata, è interessante

https://bit.ly/2UpqKds

0 visualizzazioni
  • Facebook Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Icona sociale

Cell. 340 3744371 - fazzini.consulenza@gmail.com