Le emozioni delle notizie

"Sale sempre di più il livello del rischio"

"Trump attacca tutti e i mercati vanno giù"

"Borse ko con la guerra dei dazi"

Le notizie, ma soprattutto i titoli dei giornali, generano un evidente effetto di "stress da mercato".

L'enfasi viene posta sul titolo ad effetto, quello che deve colpire a prima vista.

Quando leggi certi titoli prova a fare un passo indietro rispetto alle sensazioni che provi e focalizza bene l'obiettivo per il quale hai deciso di investire.

Partendo da questo punto di vista, la prospettiva cambia.

L'obiettivo chiede del tempo per essere raggiunto e più questo tempo è lungo più ti permette di superare le onde del mercato.

Di qualunque mercato, da quelli azionario a quello obbligazionario.

Considera poi che l'investimento, quello "fatto per bene", non sarà mai su di una sola asset class.

Ad esempio non avrai tutti i tuoi risparmi solo in azioni o in obbligazioni oppure immobili.

Il portafoglio diversificato è l'unica vera assicurazione contro i mercati che vanno giù.

Attento: anche in questo caso ci possono essere fasi di calo, come è successo nel 2018 ad esempio, ma se ti stai focalizzando sulla costruzione di un obiettivo, non ti interessano gli scossoni di breve periodo.

Controllo del tempo, della diversificazione e dei costi di investimento, rappresentano, oggi più che mai, i tre pilastri sui quali costruire il tuo risparmio.

Leggi, approfondisci e confrontati con un professionista esperto, per fare un check up periodico della tua pianificazione.

fazzini.consulenza@gmail.com

  • Facebook Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Icona sociale

Cell. 340 3744371 - fazzini.consulenza@gmail.com