Previdenza complementare: dalla piramide alla botte

Un piano costruito in 6 punti +1

L’INPS di questi tempi è sotto i riflettori per la questione del contributo COVID 19 e per le difficoltà nelle quali è incappata lo scorso primo di aprile.


Cerchiamo di riportare la figura dell’Istituto di Previdenza Sociale all’interno del suo contesto tradizionale, ossia quello di ente erogatore delle pensioni pubbliche.


Sappiamo che il pagamento delle pensioni è strettamente legato al numero dei lavoratori che, con i relativi contributi, permettono l’erogazione delle prestazioni alle persone che hanno raggiunto il traguardo dell’età pensionabile.



L’equilibrio di questa bilancia è in pericolo e la cosiddetta “piramide demografica” caratterizzata da una larga base di giovani - diventerà, sempre di più, una “botte demografica” a causa del progressivo calo delle nascite ed al costante aumento dell’età media.


Dalla Piramide....(Fonte Ecomatica - For Finance Group)
Alla botte (Fonte Patrimoney - For Finance Group)

Purtroppo dentro questa botte, probabilmente, non troveremo una bella sorpresa e quindi la domanda “sorge spontanea”: come fare previdenza complementare?


Ti rispondo in 6 punti +1:


1. Fermati a pensare quali potrebbero essere i tuoi obiettivi in termini previdenziali. Di quale capitale potrai avere bisogno in futuro?


2. Inizia subito, il prima possibile, ad effettuare versamenti in linea con le tue disponibilità: apriti la strada verso le tue esigenze previdenziali.


3. Sfrutta i vantaggi fiscali: sono tanti e sono collegati sia ai contributi che versi adesso, che alle prestazioni che otterrai in futuro

3bis. Valgono anche per i familiari a carico.


4. Metti il pilota automatico: se puoi, lascia che i versamenti avvengano in modo progressivo ed automatico. Minimizzerai i rischi, nel medio lungo termine e allontanerai l’effetto "emotività" legata all'andamento dei mercati.


5. Monitora e bilancia: se la strada è lunga, le linee di investimento più azionarie ti offriranno maggiori opportunità di crescita, ma devi sempre avere la possibilità di ridurre il rischio man mano che ti avvicini alla meta.


6. Controlla costi e condizioni.


Partire da lontano e prendere la rincorsa verso il tuo futuro previdenziale è una strategia vincente: occorre lungimiranza e pianificazione, come quella che hanno avuto i tanti clienti che ho già accompagnato su questo percorso.


Parliamone insieme: fazzini.consulenza@gmail.com

Il problema del futuro è che solitamente arriva prima che noi si sia preparati a riceverlo.

(Arnold H. Glasgow)


Dal 1998 sponsor ufficiale dei tuoi desideri di tranquillità finanziaria.

Io ti aiuto a raggiungere i tuoi obiettivi finanziari.

Per info e approfondimenti: fazzini.consulenza@gmail.com


Cell. 340 3744371 - fazzini.consulenza@gmail.com