Un mondo da esplorare: i mega trend




Cosa si sta muovendo sotto la superficie del mercato?

Quali sono i veri motori che spingono il cosidetto “cambio di paradigma” della nostra società?


L’onda del cambiamento viene cavalcata dai temi della digitalizzazione, dell’intelligenza artificiale, della tutela dell’ambiente e della salute.


La cosa più importante è non cedere alla tentazione di seguire mode temporanee, ma focalizzarci sulle tendenze “dirompenti”, di fatto ineluttabili, come l’evoluzione di internet all’interno delle “cose”: i beni che ci circondano, dal frigorifero alla macchina, saranno sempre più interconnessi alla rete.


Ecco allora che tutte le aziende coinvolte in questo processo in espansione, vedranno trasformare i loro modelli di business in guadagni effettivi per loro e per gli investitori che li hanno seguiti.


I mega trend (https://bit.ly/2PxR4S5) , potranno rappresentare la tendenza che modificherà anche la società.


In parte lo vediamo già oggi: produzioni alimentari sostenibili, energie pulite (che si scontrano ancora con le vecchie logiche delle energie fossili), l’emergere (o il consolidarsi) delle vetture elettriche, protagoniste di scenari futuri quasi fantascientifici.


Che la società si sta modificando lo si può notare anche nei trend di consumo, sempre più orientati all’esperienza piuttosto che all’acquisto di beni materiali ed alla qualità (settori di nicchia e produzioni locali) piuttosto che alla produzione di massa.



Pur essendo io un fervido sostenitore di questi temi (come si può notare ne parlo spesso), invito e sollecito a valutare le grandi opportunità, ma anche i rischi derivanti dagli investimenti in questi settori che, allo stato attuale, sono caratterizzati da elevata volatilità nelle quotazioni (forti oscillazioni dei prezzi nel breve termine).

Penso che questi argomenti possano essere oggetto di piani di accumulo di lungo termine (compatibilmente con la personale propensione al rischio e con un occhio ai costi), proprio per affrontare, in modo graduale, le inevitabili oscillazioni.


Per informazioni, approfondimenti sul tema e contatti: fazzin.consulenza@gmail.com

2 visualizzazioni
  • Facebook Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Icona sociale

Cell. 340 3744371 - fazzini.consulenza@gmail.com