Un singolo albero è immobile, ma una foresta migra.



Un singolo albero è immobile, ma una foresta migra. Si sposta, con i tempi lunghissimi della natura, alla ricerca di aree più ospitali, dove le condizioni, per la propria sopravvivenza, possano essere migliori.


L’obiettivo della natura è la crescita, la prosperità.


Il ricercatore Zach St. George, nel suo libro Journeys of Trees, riporta questa scoperta scientifica che si allaccia perfettamente ad uno degli argomenti che amo di più nell’ambito della pianificazione finanziaria: quello del perseguimento di un obiettivo.


Se gli alberi si muovono per raggiungere un obiettivo, anche noi, con il nostro risparmio, abbiamo il compito di attivarci per raggiungere i nostri obiettivi finanziari, che non siano solo quello di “tenere i soldi in conto corrente”: oggi la massima aspirazione di tanti risparmiatori italiani.


Tutto ciò ci mette drammaticamente nelle condizioni di inseguire i rendimenti ottenuti dagli investitori di altri paesi - vedi la ricerca condotta da PWC per il periodo 2012 2017.


Obiettivi chiari e ben definiti: con queste basi è sempre possibile impostare un piano che ti possa condurre al risultato finanziario che desideri.

Che l’obiettivo sia una pensione che ti consenta di vivere serenamente, una nuova casa oppure mandare i tuoi figli all’università, non serve aspettare, immobili, i “tempi migliori”.


Piuttosto serve agire immediatamente nella direzione giusta, tenendo monitorata la tua situazione ed eventualmente adeguare il passo al variare delle condizioni economiche personali.


Approfondisco questo argomento nella puntata n. 425 del mio podcast La Borsa in poche parole che, in formato video, puoi vedere qui https://youtu.be/RGIZ8VHWn0A






0 visualizzazioni

Cell. 340 3744371 - fazzini.consulenza@gmail.com